Categorías
! Nessuna rubrica

Quali posizioni sessuali dovresti provare in base al tuo segno zodiacale

L’Ariete ama essere in cima e avere il controllo. Perché? Sì, perché sono dominatrici nate per natura! Non c’è niente di cui essere imbarazzati. Questo è un modo abbastanza estremo di cavalcare il tuo amante, si potrebbe andare per qualcosa di più semplice, ma speriamo che tu abbia l’idea.

Toro è una mantide

Un nome promettente, davvero? No, non devi mordere la testa del tuo amante alla fine del rapporto (a meno che non sia stato davvero, davvero cattivo). Quindi, la posa è molto rilassata, tutto perché il Toro ha già lavorato abbastanza per il 2018. Sdraiati comodamente su un cuscino, con una gamba sopra la spalla del tuo partner. Inginocchiati tra le tue gambe in modo che il tuo partner possa stimolare il tuo clitoride, accarezzare i tuoi capezzoli e avvicinare il suo cazzo al tuo punto G.

Gemelli – aggiungi un po’ di fuoco

Non nel senso di dormire fuori dalla camera da letto. La verità è che tu, Gemelli, non hai bisogno di nessuna posizione – in questo senso sei molto creativo e sai esattamente come stare in piedi o sdraiato per soddisfare sia te stesso che il tuo partner. Ma il gioco di ruolo, il dirty talk o un po’ di BDSM è qualcosa che potrebbe mancarti

https://forumaventura.com/contact/

in questo momento.

Cancro – sesso orale

Il segno d’acqua con la sua fluidità potrebbe usare un po’ di sesso orale dolce e delicato. Inizia con calma e gradualmente: massaggialo attraverso i tuoi jeans o metti la sua mano tra le tue gambe. Prenditi il tuo tempo, agisci con attenzione e digli che è meglio non avere fretta, ma ottenere il massimo piacere.

Leo – a pecorina

Lions, non negarti il piacere di essere egoista! La posizione a quattro ti permette di allontanarti dal tuo partner e di concentrare tutta la tua attenzione sulle tue sensazioni. Accenna al tuo partner che non devi andare tutto dentro di te in questa posizione, e che i tuoi movimenti poco profondi e frequenti possono essere altrettanto soddisfacenti dei tuoi movimenti distesi e profondi.

Virgo – sesso veloce

È tempo per Virgo di smettere di essere modesto (ok, quando mai Virgo è stato modesto) e provare quello che vuoi, e se lo vuoi qui e ora, non c’è motivo di negarti. Allora ditegli: “Ti voglio adesso!”Probabilmente non c’è uomo che non sia stato scosso dai suoi pantaloni da questa frase. Per il sesso veloce, scegliete la posizione più comoda e sicura possibile. Sì, non dimenticare di aggiungere il lubrificante.

La Bilancia è una V erotica

La cosa bella di questa posizione è che potete facilmente baciarvi e accarezzarvi a vicenda quanto volete. Sembra molto complicato, ma sarà molto più facile se un uomo può trovare un sostegno per la sua schiena.

Scorpione – 69 in piedi

Gli Scorpioni sono amanti frenetici e inventivi, quindi qualcosa di incredibile, vertiginoso ed eccitante potrebbe fare al caso loro. Ok, se il “69 in piedi” è meglio solo da guardare e ridacchiare, raccomandiamo comunque agli Scorpioni di praticare il 69 – questa posizione richiede non solo certe abilità, ma anche apertura e generosità.

Il Sagittario è una cavallerizza al contrario

I Sagittari sono persone energiche e appassionate, gli piace essere attivi, ma si distraggono facilmente. La cosa buona di questa posizione è che rende facile per il Sagittario mostrare le sue prodezze, ma rende anche facile per lui sentire che non ha niente da cui distrarsi…

Capricorno – seduto in cima

Abbassiamo un po’ i toni e diciamo eufemisticamente: voi Capricorni non sapete affatto lasciare andare il controllo. Ma a volte questo è un bene nel sesso. Questa particolare posizione vi darà il doppio del piacere. Per un’esperienza più emozionante, puoi rimanere vestita, basta alzare la gonna.

Acquario – ejing

Una volta che si è raffreddato un po’, si ricomincia da capo. Le menti degli Acquario sono fluide, spesso si librano tra le nuvole, e a volte questo li porta a far accadere le cose troppo velocemente o per niente. Ecco perché gli Acquario dovrebbero imparare a praticare l’Edging.
La parola deriva dall’inglese “edge”. Questa pratica, la cui essenza è che ti porti al limite, quando stai per avere un orgasmo, ma all’ultimo momento non ti porti all’orgasmo.

Pesci – piedi in alto!

Le posizioni sessuali non devono essere complicate per farvi impazzire. Per i Pesci, abbiamo scelto una posizione dolce, profonda e sensuale. Sdraiatevi sulla schiena, con i piedi alla larghezza delle spalle – letteralmente – ed effettivamente sulle spalle.

Categorías
! Nessuna rubrica

Mi sento triste dopo il sesso: è normale??

Spesso la gente presta molta più attenzione al sesso che a quello che succede dopo. Infatti, se stai provando tristezza e un irragionevole senso di solitudine e abbandono subito dopo il rapporto, sappi che non sei solo.

Questo fenomeno è chiamato disforia post-coitale o più semplicemente, tristesse post-coitale. È caratterizzato da un umore depresso, triste, ansioso o aggressivo dopo il sesso. Questo stato d’animo di solito non è legato a fattori esterni. In altre parole, se sei arrabbiato perché non puoi venire o ti vengono i crampi alle gambe nel momento più importante, non è a causa della tristesse post-coitale…

Le donne dicono

“L’ultima volta che ho pianto è stato dopo il sesso durante una storia d’amore in vacanza, che, francamente, non volevo proprio. È passato un anno e mezzo. Il sesso era consensuale, ma improvvisamente, quando lui si stava già muovendo dentro di me, il mio istinto ha letteralmente urlato dentro di me. Ho dovuto chiedergli di fermarsi prima che arrivassero le lacrime”, dice Sophie St Thomas.

Sophie ammette che questa non è la sua prima esperienza. Vive con un disordine da stress post-traumatico (PTSD) causato da un’aggressione sessuale traumatica. A volte ha attacchi di panico durante il sesso, che a volte finiscono in lacrime.

Jerilyn, 27 anni, condivide la sua storia:

La ragione è la biologia

Secondo una ricerca pubblicata su Sexual Medicine, il 46 per cento delle 230 donne intervistate ha detto di aver sperimentato la depressione dopo il sesso, il 2 per cento di tutte le donne l’ha sperimentata regolarmente.

Denis Knowles, un consulente sessuale, ha commentato a The Independent: “Non è fuori dall’ordinario sentirsi triste dopo il sesso. Non è necessariamente un’emozione causata da un trauma passato o da un rimpianto.

Denis spiega che il sesso scatena sempre un rilascio di ormoni: endorfine, ossitocina e prolattina.

Il sesso è un atto estremamente intimo, e un orgasmo rilascia molti ormoni meravigliosi che ci danno un senso di realizzazione. Il problema è che quando i livelli di questi ormoni sono alti, dopo c’è inevitabilmente una flessione che provoca sentimenti di vuoto e frustrazione invece di un piacevole retrogusto. È solo che la tristezza di alcune persone è più pronunciata di altre.

Il New York Times ha pubblicato un articolo https://www.avicaux.fr/comment-acheter-accutane/ del dottor Richard Friedman, che sostiene che la psicologia non è l’unica causa del desiderio post-coitale. Lo psichiatra Friedman ha descritto pazienti che, per esempio, lottavano con la depressione, e la loro depressione poteva peggiorare dopo il sesso, a volte durando diverse ore. Il medico ha cercato di trovare ragioni psicologiche, ma non ci è riuscito. E poi ha suggerito che questa condizione ha una base neurobiologica. Più tardi suggerì che erano la depressione clinica e i farmaci usati per trattarla a influenzare la condizione. Alcuni antidepressivi influenzano la libido in modo negativo.

Cause psicologiche

Ma il fenomeno può avere cause puramente psicologiche. Questi includono:

  • Trauma passato legato a un’esperienza di abuso sessuale;
  • sesso senza desiderio ed eccitazione;
  • Rapporti sessuali con un partner tiranno;
  • Bassa autostima del proprio corpo;
  • La paura che il vostro partner vi rifiuti;
  • paura che la relazione si stia sviluppando troppo velocemente;
  • Senso di colpa o vergogna;
  • un senso di alienazione dal proprio partner.

Denis Knowles sottolinea che sentimenti regolari di perdita e depressione dopo il sesso non sono normali.

“Se ti senti frustrato e non pensi che sia solo un sentimento di delusione per il fatto che il sesso così bello sia finito, hai bisogno di vedere un sessuologo o uno psicoterapeuta per una consulenza. Forse la causa è nella relazione nel suo insieme, non solo le difficoltà relative alla sessualità”.