Categorías
Blog

Se hai slacciato un reggiseno, però, allora sai come funziona

Se hai slacciato un reggiseno, però, allora sai come funziona

Eppure molti degli stati che si oppongono alla legge sull’assistenza sanitaria – rifiutandosi di costruire i propri scambi o di espandere i propri programmi Medicaid – sono quelli con la più grande popolazione non assicurata. Questi stati tendono già ad avere tassi di partecipazione a Medicaid inferiori alla media da parte delle popolazioni attualmente ammissibili, suggerendo una resistenza culturale all’assistenza pubblica o sistemi che hanno scoraggiato l’iscrizione. Questi fattori suggeriscono maggiori sfide nel portare persone senza assicurazione nel sistema sanitario. "Potrebbero esserci disuniformità da stato a stato," disse Pollack.

stati

Un’altra sfida è creare e supportare i mercati online in cui gli individui troveranno i piani assicurativi. Nove stati si sono rifiutati di espandere i loro sistemi Medicaid per coprire nuove popolazioni, lasciando un vuoto nell’espansione della copertura di quegli stati. Circa 20 hanno deciso di non aiutare a costruire gli scambi assicurativi statali dove gli individui potranno acquistare piani. Il governo federale sta pianificando di intervenire in quegli stati e installare i propri scambi, ma è chiaro che gli stati non cooperativi saranno in grado di gettare qualche chiave nell’attuazione.

Quando le persone vengono a cercare un’assicurazione, interagiranno con sistemi nuovi di zecca. A parte il Massachusetts, nessuno stato ha costruito il tipo di mercato assicurativo online regolamentato delineato dalla legge sull’assistenza sanitaria. L’idea è che ogni stato abbia un sito web simile a quello che Kayak è per i viaggi: le persone andranno online, risponderanno a una serie di domande standardizzate e scopriranno immediatamente quali piani assicurativi possono acquistare e per quale assistenza finanziaria hanno diritto.

Il lavoro di back-end coinvolto nella costruzione dell’infrastruttura IT necessaria si è dimostrato enorme e pieno di complessità inaspettate, affermano i https://prodottioriginale.com/slim4vit/ funzionari degli stati che hanno lavorato con la massima diligenza per creare i propri scambi. Gli scambi devono essere in grado di comunicare con un database di ammissibilità federale ancora da costruire; sistemi informatici Medicaid di stato, spesso antichi; e i numerosi piani assicurativi che desiderano vendere sul mercato. I fornitori che costruiscono i sistemi stanno partendo da zero e sono ancora in sospeso le normative che stabiliscono le specifiche precise per le connessioni dati.

Il piano di scambio del Connecticut è stato approvato con riserva da HHS questa settimana, mettendolo vicino alla testa del branco. Tuttavia, Kevin Counihan, CEO del Connecticut Health Insurance Exchange, ha affermato che arrivare al traguardo in tempo sarà una corsa. "Penso che sarà brutto arrivarci? Scommetti," Egli ha detto. "Se tutto funziona alla perfezione, siamo a posto. Ma le cose non funzionano perfettamente nella vita e certamente non funzionano perfettamente nello sviluppo IT."

Negli stati che non vogliono aiutare, stanno arrivando ulteriori sfide. Alcune parti dell’apparato federale possono essere identiche in ogni stato in cui opera. Ma lo scambio federale dovrà essere adattato per soddisfare gli standard normativi e di ammissibilità in ciascuno stato, uno sforzo che potrebbe essere complicato da funzionari statali recalcitranti. I sistemi Medicaid che cooperano solo in minima parte potrebbero minare il "nessuna porta sbagliata" approccio alla base del progetto di scambio. Invece di pochi clic che separano i consumatori e l’assicurazione sanitaria, le popolazioni ammissibili a Medicaid in alcuni stati possono invece essere inoltrate a un sistema separato di idoneità e iscrizione gestito da funzionari statali.

A parte il Massachusetts, nessuno stato ha costruito il tipo di mercato assicurativo online regolamentato delineato dalla legge sull’assistenza sanitaria.

Gary Cohen, il capo della supervisione assicurativa di HHS, ha dichiarato questa settimana che il governo federale sarà pronto a fare la sua parte in tempo. È difficile saperlo, però, perché sono ancora in sospeso i regolamenti finali e le specifiche tecniche per lo scambio federale.

Gli scettici sono preoccupati. Michael Cannon, il direttore degli studi di politica sanitaria presso il libertario Cato Institute, che ha consigliato ai funzionari statali di combattere la legge attraverso la non conformità, afferma di pensare che l’HHS sia in ritardo. "Hanno pochissimo tempo per farlo e hanno davvero bisogno di manodopera," Egli ha detto. "Un’indicazione di quanto sia difficile per il governo federale è che non dicono a nessuno che tipo di progressi hanno fatto."

L’Oklahoma ha citato in giudizio il governo federale, sostenendo che il linguaggio legale della legge sanitaria significa che i crediti d’imposta federali non possono essere offerti in uno scambio gestito a livello federale. Il Maine ha sostenuto che la sentenza della Corte Suprema sull’espansione della legge su Medicaid mette in discussione altre disposizioni di Medicaid. Entrambi i semi sono considerati campi lunghi, ma sono la prova della forte opposizione che alcuni stati continuano ad esprimere, anche con l’avvicinarsi della data di efficacia degli scambi.

Certo, ci sono i politici e ci sono i burocrati. I funzionari anche nel più rosso degli stati rossi si sono tranquillamente preparati per l’attuazione. Michael Koetting, il vicedirettore per la pianificazione e l’attuazione delle riforme per il Dipartimento dei servizi sanitari e familiari dell’Illinois, che condividerà le responsabilità di gestione degli scambi con il governo federale, ha affermato di parlare spesso con i suoi omologhi in altri stati in occasione di riunioni convocate da funzionari federali. . "Vogliono che tutto questo funzioni in qualche modo," Egli ha detto. "La differenza tra quell’incontro e, diciamo, un incontro dell’associazione dei governatori sugli scambi a cui sono andato è palpabile."

datori di lavoro

La legge crea questi mercati per la minoranza di persone che acquistano la propria copertura sanitaria, ma crea anche una serie di nuove regole per i datori di lavoro, ancora i principali fornitori di assicurazioni nel paese. Qualsiasi datore di lavoro con l’equivalente di più di 50 lavoratori a tempo pieno è tenuto a offrire una copertura economica che soddisfi gli standard minimi di indennità per tutti i suoi dipendenti che lavorano più di 30 ore alla settimana.

Sarà un grande cambiamento per quasi tutte le aziende. Per le aziende più grandi, che già offrono una copertura completa ai propri lavoratori dipendenti, questi cambiamenti sono significativi ma non troppo dirompenti. Ma le industrie che tradizionalmente hanno fatto affidamento su una forza lavoro oraria o operano con margini ristretti stanno lottando per adattare le regole al modello di occupazione della legge. Se non offrono copertura, pagheranno una penale per dipendente. Se offrono una copertura, ma i dipendenti continuano a comprare negli scambi, anche loro pagheranno una penale.

"Non importa quanti dipendenti hai, che tu sia un’azienda più piccola o più grande, penso che avrai un problema," ha affermato Christine Pollack, vicepresidente degli affari governativi presso la Retail Industry Leaders Association, un gruppo commerciale per i negozi big-box. "Questo è il singolo più grande cambiamento al sistema assicurativo sponsorizzato dal datore di lavoro dalla sua creazione."

Un recente sondaggio condotto dalla società di consulenza Mercer ha rilevato che quasi un terzo dei suoi clienti si aspettava che le modifiche aumentassero i costi di oltre il 3%. Molti datori di lavoro hanno detto a Mercer che stavano considerando di spostare più lavoratori a orari part-time o di ridurre le dimensioni della loro forza lavoro per evitare i requisiti. "Stanno cercando di capire quali sono le strategie alternative," ha detto Tracy Watts, un partner di Mercer.

Quante aziende finiranno per spostare la propria forza lavoro è ancora da vedere. Il gruppo di ristoranti Darden, proprietario delle catene Olive Garden e Red Lobster, aveva affermato all’inizio di quest’anno che avrebbe spostato più dipendenti a orari part-time per evitare le restrizioni della legge. La scorsa settimana ha cambiato rotta, affermando di aver stabilito che mantenere dipendenti a tempo pieno era una strategia aziendale migliore. In Massachusetts, le industrie della vendita al dettaglio e della ristorazione si sono lamentate di requisiti simili, ma una ricerca dell’Urban Institute ha rilevato che diversi anni dopo l’attuazione della legge statale sulla salute, lo stato non ha visto un’erosione sproporzionata nella sua quota di posti di lavoro a tempo pieno o parziale in quei industrie, nonostante le lamentele.

Consigliato

Il ruolo degli operatori sanitari negli interrogatori dei detenuti

Tuttavia, sembra chiaro che alcune aziende faranno fatica ad assorbire il costo aggiuntivo dell’assicurazione, che in media è di circa $ 15.000 all’anno per un piano familiare, secondo la Kaiser Family Foundation. Rebecca Lloyd, vicepresidente di Arnan Development Corp. e Otsego Ready Mix, a Oneonta, NY, ha affermato che la sua azienda offre copertura sanitaria alla sua forza lavoro a basso salario da anni, ma è probabile che la abbandonerà nel 2014. La sua attività può non permette di offrire piani familiari, il che lo rende idoneo a sanzioni ogni volta che il figlio di un dipendente si iscrive a un programma pubblico. Sta valutando le varie opzioni: dare ai dipendenti denaro da spendere nello scambio, ridurre le dimensioni della sua forza lavoro, dividere l’azienda.

"Come rispetterò le nuove regole e continuerò a provvedere ai dipendenti?" si chiese Lloyd. "Perché l’ultima cosa che voglio fare è ferire i nostri dipendenti."

Lara Seligman ha contribuito

Questo articolo è apparso nell’edizione di sabato 15 dicembre 2012 del National Journal.

Ridurre la domanda di costosi alloggi in casa di cura può ridursi a un pasto caldo.

Mobili in vimini/Flickr

Quando gli anziani vengono trasferiti in case di cura troppo presto, non significa solo un eccesso di spesa sanitaria, significa che le comunità stanno perdendo in molti modi il contatto con membri importanti che, con solo un po’ di aiuto, potrebbero ancora vivere indipendentemente.

Un nuovo studio della Brown University ha quantificato quanto sia semplice evitare che ciò accada. Per ogni 25 dollari in più a persona all’anno che gli stati contribuiscono alla consegna dei pasti agli anziani, è stato scoperto che possono ridurre dell’uno per cento il numero di persone nelle case di cura che non richiedono la maggior parte dei servizi delle case. Quindi non solo è meglio per la comunità, ma può essere finanziariamente vantaggioso.

Fornitori di servizi medici, comunità locali e movimento per il benessere pubblico. Vedi la copertura completa

Ci sono molti residenti in case di cura che si adattano a questo disegno di legge. Nel 2009, il 12,6% si è qualificato come "scarsa cura," il che significa che non hanno bisogno di assistenza 24 ore su 24. Servizi come Meals on Wheels – che consegna cibo preparato a persone che affrontano l’incertezza alimentare o che non conservano più la capacità di cucinare da sole – sono un modo basato sulla comunità per garantire che i bisogni di base degli anziani a bassa assistenza siano soddisfatti senza rimuoverli prematuramente dalle loro case. Nel 2010, i servizi di consegna pasti hanno raggiunto 868.000 americani.

Kali Thomas, ricercatrice post-dottorato alla Brown e autrice principale dello studio, ha basato la sua analisi sui rapporti annuali del programma, tenendo conto della spesa Medicaid, della capacità delle case di cura e di altri fattori. Ma l’impulso per il progetto è venuto dalla sua stessa prova aneddotica su cui vale la pena investire in Meals on Wheels: sua nonna è stata in grado di vivere la sua vita in modo indipendente, a casa sua, prima di morire il mese scorso all’età di 98 anni. Thomas attribuisce la consegna quotidiana dei pasti – insieme, ovviamente, alla vivacità della nonna – a questo poter accadere.

L’Amministrazione per la vita di comunità, che comprende l’ex Amministrazione sull’invecchiamento, è stata creata dal governo federale lo scorso aprile con una missione simile: "Tutti gli americani, comprese le persone con disabilità e gli anziani, dovrebbero essere in grado di vivere a casa con i supporti di cui hanno bisogno, partecipando a comunità che apprezzano il loro contributo, piuttosto che in case di cura o altre istituzioni." Programmi di consegna pasti avviati dal Congresso, secondo le linee guida dell’Older Americans Act (OAA), ma gli stati sono responsabili della maggior parte dei finanziamenti. Lo studio di Thomas ha concluso che la consegna dei pasti era l’unico servizio OAA che ha influito sul tasso di anziani a bassa assistenza bloccati inutilmente nelle case di cura da stato a stato.

In quello che Thomas ha descritto come una sorta di servizio secondario, la consegna dei pasti aiuta a mantenere i cittadini anziani in contatto, con la persona che porta loro il cibo – di solito un volontario – che funge da contatto sociale. "Un certo numero di volontari sono in realtà degli anziani stessi," disse Tommaso. "Quindi c’è questo aspetto davvero accurato degli anziani che aiutano altri anziani."

E il programma assicura che vivere in modo indipendente non significa lasciare le persone completamente sole. La mattina del giorno in cui abbiamo parlato, Thomas, una volontaria di Meals on Wheels, ha notato che qualcuno sul suo solito percorso sembrava non stare bene. Essendo stata in giro abbastanza spesso da sapere che qualcosa non andava, è stata in grado di allertare la famiglia di quella persona e ottenere loro l’aiuto di cui ora avevano bisogno. Al posto di interventi costosi, si tratta di vicini che diventano responsabili dei vicini.

Dai creatori dell’unironico "Come slacciarsi il reggiseno con una mano" — visto 55 milioni di tristi volte su YouTube — arriva "Come baciare bene e a lungo"

La nostra video editor Kasia Cieplak-Mayr von Baldegg mi ha appena detto che questo nuovo tutorial sui baci sta diventando popolare rapidamente, come i precedenti video relativi all’intimità di Howcast. ("Howcast: i migliori video tutorial sul web")

Ha detto che avrei pensato che fosse divertente, cosa che in qualche modo l’ho fatto – fino alla fine, quando quest’uomo e questa donna si sono sinceramente baciati, a quel punto sono morto.

Impariamo tre cose sul bacio:

Non dimenticare di respirare. Preparati in modo tale che "quando hai bisogno di fermarti e respirare, [puoi] semplicemente allontanarti." Non espirare nella bocca dell’altra persona, non in primo luogo perché è molto strano, ma a causa dei pericoli dell’anidride carbonica.[Cose imparate guardando gli sconosciuti limonare]

La lezione sul passo indietro, tuttavia, sembra la stessa del loro video di slacciamento del reggiseno: quel 55 milioni di (uomini) che l’hanno guardato ci fa assomigliare molto agli orchi. Se non hai mai slacciato un reggiseno, non preoccuparti di farlo con una mano la prima volta. Se hai sganciato un reggiseno, però, allora sai come funziona. "Come sganciare un gancio."

La prima volta che limonate, praticamente tutti dimenticano di respirare e svengono. Significa solo che ci sei dentro. Ti rialzi e vai avanti. Alla fine, la respirazione diventa una seconda natura. Fino ad allora, se lo fai "basta allontanarsi" ogni volta che hai bisogno di respirare, sarebbe adorabile.

Nel giusto contesto, ci sono punti legittimi da fare su come essere un baciatore migliore. Ad esempio, non mantenere una posizione difensiva, preparandoti per allontanarti.

Ci sono altri Howcast "Come baciare" edizioni, e culminano universalmente in baci seri. Ma non preoccuparti che tutto questo sia troppo progressista. Uno include chiaramente il consiglio, "Signore, volete che l’uomo sia al posto di guida… Lasciate che stabilisca il ritmo del bacio."

Inoltre, per i pirati, "Come sganciare un gancio del reggiseno con un gancio" sarebbe interessante.

Aggiornamento 22/03/13: Nuove tecniche"

Una mappa di "tempo reale" Le nascite e le morti negli Stati Uniti ci insegnano la sovrappopolazione e cosa significa essere Dio.

Fare clic per "Visualizzazione di nascite e decessi negli Stati Uniti in tempo reale" tramite Nowhere Near Ithaca

La prima volta che vedi qualcuno morire (su questa mappa), ti vengono i brividi. Ma poi inizi a vedere quanto velocemente nascono le persone e come i bambini ti vengono davvero addosso. Sono bambini e bambini e ancora bambini. "Mi dispiace, ma sono i bambini fino in fondo!" E si chiamano principalmente Aiden, Mason, Jayden, Madison o Chloe — o Adele, Bristol o Ivy.